dal 1979 al Servizio della Sicurezza per le Costruzioni

Autorizzato dal Ministero delle II.TT. ai sensi 
dell'art.59 DPR n.380/20


Chi Siamo

Il Laboratorio ISPEC Puglia opera sin dal 1979 nel campo delle prove di laboratorio ed in situ su Materiali da Costruzione, Prove per Marcatura CE, Terre, Inerti, Rocce, Conglomerati e Leganti Bituminosi, Strutture ed Impianti.  

Autorizzato dal Ministero II.TT., ai sensi dell’art. 59 (già art. 20 della Legge 5-11-71 n.1086) del DPR 06/06/2001 n° 380 (Testo unico dell’edilizia) per le prove su materiali da costruzione ed in situ e certificato UNI EN ISO 9001, il laboratorio opera secondo le prescrizioni organizzative e con gli standard richiesti dal Decreto di autorizzazione e dalle circolari emesse dal Ministero delle II.TT. e fornisce servizi innovativi nel campo del monitoraggio, della diagnostica e verifica strutture, prove di laboratorio ed in situ avvalendosi di personale tecnico specializzato laureato e diplomato.

 

L' ISPEC Puglia garantisce il rispetto dei requisiti delle normative nazionali ed europee per essere definita a tutti gli effetti "terza parte indipendente".


Le principali attività di prova e sperimentazione riguardano:

- monitoraggio e diagnostica strutturale

- prove di carico su strutture

- prove di carico su pali e micropali

- prove di carico su piastra

- calcestruzzi,cementi, malte e studio miscele

- acciaia e materiali metallici

- laterizi

- terre

- rocce 

- tufi

- prove per marcatura  CE

- conglomerati e leganti bituminosi

- geotecnica stradale

- rilevazioni acustiche ai sensi delle leggi in vigore

- analisi chimiche, test di cessione, codici CER


Con l’entrata in vigore del Regolamento 315/2011 per la commercializzazione dei prodotti da costruzione, collabora con società abilitate dal Ministero delle Infrastrutture alla certificazione del processo di fabbrica (FPC) del Calcestruzzo prodotto con processo industriale ai sensi del D.M. 14/01/08 e Organismi abilitati alla marcatura CE per i prodotti da costruzione, effettuando le prove necessarie a ricavare i requisiti tecnici richiesti dalla marcatura.


Nell’ambito dell’Osservatorio del calcestruzzo l’ ISPEC Puglia è impegnata in attività di studio e ricerca per una verifica sperimentale della correlazione dei vari controlli sui calcestruzzi in opera (maggiori notizie sul sito).


Per diffondere la cultura della sicurezza e della qualità, l'ISPEC Puglia, organizza convegni e periodicamente distribuisce gratuitamente, ai propri clienti, la raccolta aggiornata della Normativa Tecnica sulle Costruzioni e vademecum specialistici. Ospita studenti e laureandi per tirocini formativi, tesi sperimentali, ecc.


Tra i principali clienti: Professionisti designati dai Magistrati quali CTU, Collaudatori, Direttori dei Lavori, Progettisti, Autorità giudiziaria, Provveditorati alle Opere Pubbliche, Istituti Autonomi delle Case Popolari, Amministrazioni Comunali, Provinciali e Regionali di tutto il territorio nazionale, ANAS, Autostrade, Telecom, ENEL, Ferrovie dello Stato, Italferr, Aeronautica Militare, ENAC, Genio Opere Marittime, AQP, Università e Politecnici, Unicem, Italcalcestruzzi, Cemencal, RDB, CCC, Neobit, Matarrese, Debar, Mazzitelli, DEC, Dioguardi, Fimco, Pizzarotti, Vianini, SEAP, Cimolai, Lidl, ecc.